Ss18 G!na Страница11 - Panorama Moda Multibrand Fashion Showroom - Marchi distribuiti

G!NA GORGEOUS

Il marchio G!NA gorgeous nasce dall’idea creativa di Federica Gualandi e Cristiano Ganassi, forti di importanti esperienze nel mondo del Design e della Comunicazione, Federica e Cristiano sono complementari ed unici nella definizione del codice stilistico della Collezione, lei delicata romantica e sognatrice, lui urban con forti contaminazioni d’avanguardia.

Federica classe 1986, inizia il percorso di Designer presso Trussardi nel 2009. Si cimenta presso aziende di importanza internazionale per perfezionare il proprio percorso fino che nel 2012 fonda un brand del quale sarà responsabile creativo e nel giro di pochi anni acquista particolare importanza nel mondo italiano e non solo.Attenta conoscitrice del panorama fashion internazionale, riflette d’istinto la propria visione di life stile sui social, dove in breve tempo è diventata un punto di riferimento per migliaia di follower, sino a decidere di concretizzare la propria visione nella collezione G!NA. 
Cristiano, classe 1969 ha da sempre seguito il proprio istinto, una spiccata sensibilità lo spinge sin dagli inizi a confrontarsi con i codici dell’ estetica, dove innovazione e bellezza sono concetti da esplorare e sperimentare. Stylist , fotografo, artista, ha raggiunto vette professionali importanti, ad oggi responsabile dell’immagine di alcune delle più rappresentative Aziende Italiane nel mondo, collabora costantemente con i più grandi fotografi, fashion editor e agenzie di comunicazione del panorama fashion internazionale.
Il Brand fondato da Federica Gualandi e Cristiano Ganassi, nasce dall’attrazione per il gotico, dove i confini diventano evanescenti, maschile e femminile, duro e morbido, romantico e ruvido, curato e maltrattato, alcuni dei contrapposti che caratterizzano l’attento lavoro stilistico della collezione di debutto.
La contemporaneità è alla base del DNA creativo del Brand, la passione per il recupero, dà vita ad una Collezione principalmente impostata sul cotone, decostruito, scomposto, interpretato in un mood rough, influenze punk impreziosite da interventi artigianali rimandano alle influenze dell’avanguardia creativa off Brit.